Giornata per la consapevolezza sui Disturbi del Linguaggio

Il 14 Ottobre 2022 sarà celebrata la Giornata per la consapevolezza sui Disturbi di Linguaggio.

Il Disturbo Primario del Linguaggio (DPL) è un disturbo del neurosviluppo che include un insieme di quadri clinici variegati, caratterizzati da un ritardo o disordine in uno o più ambiti dello sviluppo linguistico, in assenza di deficit cognitivi, sensoriali, motori, affettivi e di importanti carenze socio-ambientali (World Health Organization [WHO], 1992/1993; American Psychiatric Association [APA], 2013).

In età prescolare rappresenta il disturbo del neurosviluppo più frequente. I dati epidemiologici indicano, infatti, che circa il 7% dei bambini, in maggioranza maschi, abbia difficoltà ad acquisire la lingua a cui è esposto.

Gli indicatori a cui è importante prestare attenzione sono:

  1. lallazione assente o scarsa a 9 mesi;
  2. comprensione del linguaggio debole a 12 mesi;
  3. utilizzo di gesti assente o scarso a 12 mesi;
  4. vocabolario espressivo inferiore a 50 parole a 2 anni;
  5. utilizzo di verbi e abbinamento di due parole assente o quasi a 2 anni e mezzo;
  6. combinazione di tre parole assente o quasi a 3 anni.

Secondo la letteratura scientifica, l’età nella quale è consigliato effettuare la diagnosi è quella dei 4 anni, mentre il limite massimo entro il quale va prestata attenzione agli indici predittivi è quello dei 30 mesi. Pertanto, numerosi studi scientifici hanno chiaramente sottolineato che l’età della diagnosi e la precocità dell’intervento sono considerate, al momento attuale, come i due criteri centrali per la buona riuscita di un progetto di acquisizione del linguaggio.

Il DPL può avere esiti a lungo termine sulle abilità di apprendimento, sulle competenze relazionali e sociali di un individuo.

Il professionista che interviene nella valutazione e trattamento dei disturbi del linguaggio è il logopedista. La presa in carico prevede la collaborazione tra il professionista che ha in carico il bambino, i genitori, gli educatori e gli insegnanti della scuola. Gli obiettivi terapeutici variano per ogni singolo caso ed in base alle specifiche esigenze e possono riguardare diversi aspetti del linguaggio e differenti domini.

Letture consigliate:
neuropsichiatra infantile casalnuovo

Neuropsichiatra infantile

Da gennaio 2024, presso lo 𝙎𝙩𝙪𝙙𝙞𝙤 𝙇𝙤𝙜𝙤𝙥𝙚𝙙𝙞𝙘𝙤 𝙂𝙚𝙈𝙖 di Casalnuovo di Napoli sarà possibile effettuare 𝘃𝗶𝘀𝗶𝘁𝗲 𝗻𝗲𝘂𝗿𝗼𝗽𝘀𝗶𝗰𝗵𝗶𝗮𝘁𝗿𝗶𝗰𝗵𝗲 𝗶𝗻𝗳𝗮𝗻𝘁𝗶𝗹𝗶

DOVE SIAMO

CONTATTACI

Noi di Logopedia GeMa mettiamo sempre il massimo impegno in quel che facciamo.
Rivolgiti a noi, abbiamo sempre la soluzione giusta per te!

Copyright © 2022 - Studio Logopedico GeMa - P.iva 07798011214 - Tutti i diritti sono riservati